Maniaci d’Amore

Maniaci d’amore

I Maniaci d’Amore sono Luciana Maniaci (29 anni, nata a Messina) e Francesco d’Amore (31, Bari). Autori a attori teatrali.

Si conoscono frequentando il Master in Tecniche della Narrazione della Scuola Holden di Torino, diretta da Alessandro Baricco.

Nel 2009 formano la loro compagnia, fondata su un connubio prettamente artistico, iniziando a lavorare in qualità di drammaturghi, attori e formatori, per più realtà torinesi: il Circolo dei Lettori, la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani e la stessa Scuola Holden.

Il loro primo spettacolo Il nostro amore schifo nasce nel 2010 per volontà di Antonella Parigi, attraverso una coproduzione tra il Circolo dei Lettori di Torino e il Teatro Regionale Alessandrino.

Nel 2009 hanno portato in scena, insieme a Michele Di Mauro e Anita Caprioli, un testo teatrale dei fratelli Cohen, Quasi una serata, diretto da Marco Ponti e prodotto da Torino Spiritualità, che ha debuttato al Teatro Carignano di Torino.

Nel 2011 il loro secondo progetto, Biografia della peste è entrato nella Selezione Premio Scenario e ha vinto il Premio di Drammaturgia Il Centro del Discorso.

Con “Omega”, soggetto per un film scritto a sei mani con Fabio Bonfanti sono arrivati in finale al Premio Solinas Idee per il Cinema 2013.

Nel 2014 hanno vinto il Premio Scenari pagani come migliore realtà teatrale dell’anno (premio andato in passato a Marco Baliani, Paolo Rossi, Moni Ovadia, Roberto Herlitzka, Maria Paiato, ecc).

Nel 2014 hanno debuttato al Teatro Gobetti di Torino con Morsi a vuoto, diretto da Filippo Renda, una coproduzione Festival delle Colline Torinesi e Festival Castel dei Mondi di Andria. Lo spettacolo è stato definito dal critico del Corriere della Sera Franco Cordelli tra le “eccellenze” del teatro italiano.

Nel 2015 hanno portato, ancora al Festival delle Colline Torinesi, Blue Kafka, esito di un lungo corso tenuto alla Scuola Holden agli allievi del college Acting.

Nei primi mesi 2015 hanno vinto una menzione speciale al Premio Dante Cappelletti per uno studio preparatorio di uno spettacolo dal titolo La metà di zero e hanno visto pubblicata dalla casa editrice Editoria&Spettacolo la prima parte della loro produzione drammaturgica, La Trilogia del Gioco (Il nostro amore schifo, Biografia della peste e Morsi a vuoto).

A Gennaio 2016 debutteranno inoltre con uno studio del loro nuovo spettacolo La crepanza al Teatro Stabile di Torino, a cui è legato il progetto #cronachedallafinedelmondo, una lunga residenza in un lembo isolato di terra siciliana, immersi nel contesto selvaggio protagonista dello spettacolo.

Luciana Maniaci

Attrice e drammaturga
Luciana Maniaci nasce il 9 Luglio 1985 a Messina. Nel 2006 si trasferisce a Torino ...

Francesco d’Amore

Attore e drammaturgo
Francesco d’Amore nasce a Bari il 20 Luglio 1983. Teatralmente si forma in Puglia con ...